18 giu 2010

Vado dall'alchimista,

altresì detto “omeopata”.
Io che non ci credo, io che vedo nella chimica la chiave risolutiva di ogni acciacco.

Oh chimica, mia regina.

Eppure mi sono stufata come una pasta e fagioli delle mie debolezze psicosomatiche, e oggi si va a colloquio con l’alchimista.
Devo proprio essere alla frutta, riflettendoci.

Vorrei parole di conforto.

18 commenti:

Arcureo ha detto...

Dai che magari trovi Panoramix, cadi nel paiolo dove c'è ancora un po' di pozione magica, e gli effetti ti restano permanenti! ;-)

Andrea Cobain ha detto...

Ecco. Io non le prendo le medicine. sono contrario.
Mi curo con la speranza. :D

Calzino ha detto...

Arcureo: no che poi mi tocca di andare dai cugini francesi!

Endriu: chi visse sperando... :)

paola ha detto...

Questa cosa dell'omeopatia è strana, ma.
Ti passo un mio pensiero recente: ci si può chiedere se andare dallo psicologo serva o meno. Non dipende solo dall'abilità del terapeuta o dalle sue conoscenze, ci vogliono anche altre cose non facilmente misurabili, come un feeling che si stabilisce o meno, la reale disposizione del paziente, la capacità del terapeuta di fare domende giuste e le risposte che vengono date.
Così per l'omeopatia, perchè oltre alla chimica considera la persona.
Io non mi curo solo con l'omeopatia però in un particolare momento della mia vita l'azione di un omeopata mi ha fatto stare molto ma molto meglio. E so che è stato sia per il dialogo che abbiamo avuto che per il rimedio che mi ha dato. Quello che mi piace è un approccio che consideri la persona nel suo insieme, non come un accozzaglia di pezzetti e organi disgiunti. Personalmente mi arrabbio moltissimo di fronte ai medici che magari ti dicono: "il suo disturbo è psicosomatico" e poi ti imbottiscono di robe tipo cortisone senza chiederti nemmeno come stai e se ci sono dei motivi per cui sei triste o stressata.
Questo è un discorso che mi prende molto ... ti auguro una buona dose di alchimia, appunto! Buona giornata e ... spero di leggere aggiornamenti!

sara ha detto...

in bocca al lupo cara calzino! è un po' che penso anche io a cose del genere per curare con la magia alcune brutte sofferenze..ti abbraccio forte!

sara ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
dilaudid ha detto...

somarizzi il matrimonio, scappa con me ed andrea

Arcureo ha detto...

Meno male che non hai detto "sodomizzi" valà... ;-)

Gary Coopo ha detto...

sorridi, dopo la frutta c'è il dolce piccina

Ruz ha detto...

se pratichi una forma terapeutica non allopatica, devi crederci ed eseguire alla lettera ciò che ti verrà consigliato, sennò non funzionerà di sicuro. Non sono stato di conforto vero? Ok vivrò sperando anch`io, posso unirmi al club?

Simo ha detto...

Nove anni fa andai da un omeopata con il tuo stesso spirito. Avevo un problema (molto importante)riguardo al quale la medicina ufficiale non mi dava nè risposte certe, nè soluzioni.E per di più mi stavo separando. Periodo terribile. Tanto valeva provare qualcosa di alternativo, mi dicevo "mal che vada non mi fa niente".
Da allora non tocco più un farmaco che non sia omeopatico, la qualità della mia vita è cambiata e il mio fisico ha raggiunto un equilibrio mai conosciuto prima. Anche per i miei bambini, solo omeopatia (e quando arrivi ad usarla sui figli è perché ti sei convinta davvero!).Il mio omeopata è ormai per me un'importante figura di riferimento anche a livello psicologico.
Sono comunque convinta che questa sia un'esperienza estremamete personale: saprai capire da sola se potrà aiutarti o se dovrai cercare altrove.
Ti auguro con tutto il cuore che tu possa trovare ciò che ho trovato io. Un abbraccio!

Simo ha detto...

p.s....secondo me ti darà l'IGNATIA...fammi sapere se c'ho preso...sai, ormai sono un'esperta...e io di Ignatia gocce ne ho fatti fuori ettolitri!!

biondatinta ha detto...

non partire prevenuta, per qualcuno funziona alla grande l'omeopatia...

Gozer ha detto...

io sono in cura alchimistica da quando avevo 12 anni.

ancora non sono proprio oro, ma un pò già sbrilluccico.

Ellys...o meglio Martina ha detto...

mah...io non ci credo molto ma non voglio essere prevenuta quindi alla fine risolto il problema??

amnesialemon ha detto...

Provato una volta sola.Bah.Sarò assuefatta dalla chimica che è stato come bere acqua lissssia. :)

lucillachebrilla ha detto...

io sono come te, non ci credo. qualcosa allungato milioni di volte con acqua non può sistemare nulla a mio parere ma sto pensando di farci un giro. sono alla frutta.

come è andata?

pollywantsacracker ha detto...

è la prima volte che capito qua e anche dalle mie parti c'è un tale che si dice alchimista e dal quale mia cognata fa pellegrinaggi continui...io sono scarsamente fiduciosa...ciao