6 giu 2011

Molto ma molto miele

Non capita tutti i giorni di sposarsi.
Non credevo fosse possibile amarlo più di così, questo mio meraviglioso marito matto, e invece lo guardo e mi ci perdo attraverso, in quella infinita grandezza che dentro al suo corpo tutta non ci sta.
Non è vero che dopo il matrimonio non cambia niente. Io ho una roba pazzesca al dito e un filo indistruttibile che viaggia morbido e folle dal mio ventricolo al suo atrio. Un filo nero come il buio che magari attraverseremo, bianco come i capelli che la vecchiaia insieme ci pianterà sulla testa, rosso come le ferite, il sangue che cola, rosso come il tappo della bic con cui scriveremo ogni giorno uno nel cervello dell’altro.
Pronti a tutto, pronti al peggio al meglio allo schifo ai fischi agli inchini.

Devoto al ferro, devoto a te, silenziosa sgusci in ogni angolo del mio cuore e crei giardini pieni d’oro e d’argento intorno a me*.

Ho finito la melassa.
Sipario.

* faceva più o meno così una poesia bellissima scritta sulla porta del bagno del Link, famoso locale alternativo bolognese. Ho sempre pensato che fosse scritta da una persona fottutamente e perdutamente innamorata. Se la trovo ve la posto tutta, perchè è così bella che vi troverete a leccare le vostre lacrime in religioso silenzio e stupore.

26 commenti:

Lego ha detto...

Niente recinti, staccionate, pareti o cancelli.
Siete immensamente voi, a perdita d'occhio.
Due Calzini infiniti.

Gio ha detto...

Altro che Cantico dei Cantici, Gibran o Hikmet. Dovrebbero metterle come lettura ai matrimoni, civili, religiosi o misti non importa, queste parole.

Insight ha detto...

Ho la fortuna di sapere di cosa stai parlando.
Soundtrack : http://youtu.be/Fe2KRh3k7gU
Lunga vita e prosperità.
Già detto?
Meglio una in più.

MadiS ha detto...

ecco, io credevo che un amore così esistesse solo nelle favole. ma se tu lo stringi con mano, allora credo che le favole per qualcuno diventino meravigliosamente la vita reale.
lo cerchiamo tutti un amore così, non tutti lo troviamo. chi lo incontra, come voi, lo tenga stretto, come il più prezioso dei gioielli.

a metà del tuo post avevo già le lacrime agli occhi per la commozione (e per un po' di tristezza per me, lo ammetto) e poi quando ho letto la frase del Link... sono proprio scoppiata... io non sono di bologna, ma quel locale lo conosco bene... e ci ho lasciato un pezzo di me...

vi auguro la più colorata delle vite, insieme...

elena petulia ha detto...

Mi tocca sposarmi, allora:-) che emozione

Chica ha detto...

scusa calzì, se faccio la voce fuori dal coro, ma, l'ultima "commozione" che ho avuto è stata provocata da una craniata sul parabrezza di una macchina a seguito di incidente...:D

no, cioè...però mi fa piacere sapere che esistono , si può essere felici e amati, immensamente piacere...giuro, non sto scherzando...

la Volpe ha detto...

"ciao calzino, come vaaaoooopss, ok ripasso un'altra volta"

^^'

S A ® A ha detto...

Bellissima dichiarazione!! Vi auguro che ogni giorno della vostra vita insieme sia così vivo. Feroce e dolce come solo l'amore può essere.

Auguri di cuore, Sara!

Pandora ha detto...

Ci credevo, maledettamente, rabbiosamente, come voi oggi, molto più di voi, Amore più grande non poteva esistere...ci credo ancora, a fasi alterne, altalenante come solo Amore può essere...e duplex come le vecchie linee telefoniche...ma qs è un altro capitolo della storia, corsi e ricorsi...troppo complicato....godetevi il miele, e come dice Bisotti..."E voglio litri di gioia liquida adesso."...melassa. Un abbraccio.

Adriana ha detto...

Gasp! Che meraviglia. Sai che ti dico? Ti invidio un po' :-)

siberja ha detto...

insomma.. non sei più un calzino spaiato eh? altro che le due metà della mela di platone.. si tratta di trovare il proprio calzino perduto.. :)

Queen B ♛ ha detto...

eccola, anzi eccoli
meravigliosi
:*

D'Aria ha detto...

Bellissime parole, bellissima sposa!!!!! (lo so che si dice sempre che la sposa è bella, però stavolta è vero per davvero!!!!!)

Calzino ha detto...

Mercì :)
anche a quelli che fanno i cinici e i disillusi, perchè le voci io le voglio tutte.

ribbon. ha detto...

ma che bellina che sei...

quella poesia poi
mi fa venire in mente così tante immagini
che quasi mi esplode il cervello
la voglio leggere tutta!!!

Ubi Minor ha detto...

mi piace la storia del filo invisibile, se fossi ancora giovane andrei a scriverla in qualche locale bolognese ;)

Ubi Minor ha detto...

indistruttibile *

IRE B. ha detto...

Calzino, mi hai spalancato il cuore :D

bussola ha detto...

fai piangere calzino?!?!?!

ti piace vincere facile... si è sposata una manciata di giorni fa

Mauro'N'B' ha detto...

"devoto"....penso che la prima parola già rende bene l'idea.

non serve altro.

Mari da solcare ha detto...

Bedda: una volta mi hai scritto che "Tutto l'amore che ho" del Cherubini ti pareva esagerata...
Sono felice che ti sei ricreduta!
Vi auguro tutto il bene del mondo.
Anche di più.
Mari di Sicilia

Mr.Tambourine ha detto...

Congrats!

Zorba ha detto...

ma guarda un po ' :-)

sì sì capisco

(canemacchiana)

ero Lucy van Pelt ha detto...

Ohi mi hai commossa! Bella la tua felicità, è viva.

Eileen ha detto...

Ma allora è successo!!! Azz, che botta!! Del resto si sa, son sempre i migliori che se ne vanno per primi... :)

MichiVolo ha detto...

questo post vale più di mille dichiarazioni d'amore! bellissimo con annessa lacrima di commozione sul cuore ;)