22 dic 2011

Fobie piccine

Quando ero piccola avevo paura di essere rapita e portata in Aspromonte, con tanto di orecchio tagliato, impacchettato e spedito fresco fresco (caldo caldo?) ai miei genitori disperati, incollati a telefono e tv.
Ogni volta che guardavo Lo Squalo ero terrorizzata e non volevo fare la pipì per paura che uscisse il pesciaccio dalla tazza del water e mi mangiasse la mia preziosa patata.
Avevo anche paura che ci fossero perdite di gas notturne e che i miei diventassero zombie.

E poi mi chiedono perchè sono ansiosa.

20 commenti:

ribbon. ha detto...

io mi svegliavo di notte e andavo ad ascoltare se i miei respiravano......
e poi vabè non ho dormito per svariate settimane dopo aver visto la pubblicità del silenzio degli innocenti in tv e avevo paura che, ogni volta che spengevo la luce, lui mi uscisse dall'armadio

Calzino ha detto...

bella nanetta mia, siamo un branco di fobiche. Aspetto con ansia di sapere anche quelle della piratessa (saranno psichedeliche di sicuro)

mgg64 ha detto...

ma la paura dei mostri sotto il letto...solo io?..

Arcureo ha detto...

Avere paura che qualcuno ti mangi la patata. C'è Freud che sta raschiando il coperchio della bara per cercare di uscire, eh... sallo!

Calzino ha detto...

mgg64, anche quella tranquilla!

Arc, ma come siamo malizioooosi! la mia era una paura innocente. Coff coff.

ventopiumoso ha detto...

arcureo mi ha preceduto :D

> perdite di gas notturne
meno fagioli, stradora, meno fagioli...

ps: serata di nostalgia, dunque sii delicata

Bri ha detto...

fobie piccine e comunissime. piccole donne ansiose crescono.

la Volpe ha detto...

1) Ho fatto un pisolo di un'ora e mezza e ti ho sognato. Cioè, ho sognato di essere in chat con te, che non è proprio la stessa cosa. Maledetta vita virtuale.

2) Forse domani vedo Arcureo. Che bello conoscere di personaaaa i miei amici del weeeeeeeeeeeeeeb! Il mio patatoso patatone patatino! Col suo cuoricione odoroso di miele e mandarino! Uuuuuuuuuuuuuuh! Contrabbassami tutto, Arcureo!

Anonimo ha detto...

Ecco la piratessa! :D

Io...
Però non era esattevolmente una paura, era una speranza, quasi. Se non una mezza convinzione...


Io...
pensavo che fossimo parte DI UN FUMETTO DI LEONARDO DA VINCI!!!

HAHAHAHHAHA

Ebbene sì.

Ma, se ci pensate, è un'ipotesi estremamente probabile.

Poi avevo paura di fare male alle lucertole che mi sbucavano lungo il marciapiede.

Mi sentivo un'Illuminista e rifiutavo la paura del buio.
(Ora che sono grande mi è venuta, ud'altronde non sono più illuminsista e sono molto meno saggia.)

Però, quello sì, per un mesetto (credo) avevo paura di dormire.
Non del buio.
Di dormire.

Eta ha detto...

Sorry, sbagliato PULSANTE.
Ovviamente ero io. :)

Isabel ha detto...

ognuno ha le sue :P

pOpale ha detto...

Ma ora sono passate? :)

Giovy ha detto...

Io avevo una gran paura che gli animali imbalsamati si muovessero...

Calzino ha detto...

Vento, io con te sono sempre delicata. Patatone. (così faccio parlar gli stronzi!)

Bri, piccole donne ansiose tra un po' cederanno anche...

Volpe, topolone patatissimo. Lo so che sono sempre nei tuoi pensieri. Lo so che il mio buonismo ti serve per pensare che quello in cui vivi sia un mondo migliore di quello che credi. Molto amore per te. Sempre. E una valanga di cuori di zucchero che sputano sorrisi, abbracci e simpatia.

Piratessa del mio cuore, anche stavolta il tuo mondo pazzo ha colpito nel segno! Ma come fai??

pOpale, se ti raccontassi quelle di adesso smetteresti di seguirmi per paura di essere contagiato per osmosi :D

Giovy, LOOOL! anche io! quando andavo in montagna e c'erano quei cervi con le corna... non riuscivo a smettere di guardarli. E i fagiani? Oddio che ridere. Mitica sei.

pollywantsacracker ha detto...

ahaha, io pensa, avevo paura dei "drogati" e dei ladri :)

Calzino ha detto...

Polly, i drogati!! oddio anche io ero terrorizzata. Negli anni '80 poi era un delirio. Tutti piegati, barcollanti, a chiedere il "millino"... e il terrore che ti infilzassero con la siringa colante hiv? brrrr.

Calzino ha detto...

Polly, i drogati!! oddio anche io ero terrorizzata. Negli anni '80 poi era un delirio. Tutti piegati, barcollanti, a chiedere il "millino"... e il terrore che ti infilzassero con la siringa colante hiv? brrrr.

pollywantsacracker ha detto...

per fortuna non sapevo che quasi tutti i miei parenti erano drogati :)

ginocchiaapunta ha detto...

io, invece, ho sempre e solo avuto paura di pinocchio. che bruci. lo odio.

Lorenzo ha detto...

a me alcune delle cose di cui avevi paura sono anche successe.