17 gen 2012

No-nonni

No nonni, niente nonni.
La mia vita non ha previsto la presenza di queste figure così importanti (dicono).
I giochi coi nonni, il mare coi nonni, la tv coi nonni, le partite a carte coi nonni, il parco coi nonni, i pranzi la domenica dai nonni.
E pur non avendo avuto la fortuna di vivere questi rapporti immensi, mi mancano.
Mi mancano i nonni che non ho praticamente mai conosciuto o vissuto a dovere.
La cosa un po' triste è che non ci posso fare niente.
Oggi vorrei un nonno da chiamare.
Calzino in versione flebo malinconica mi sta sulle palle pure a me, oggi.
Ma vorrei una nonna da abbracciare e non so come reagire.

25 commenti:

Giovy ha detto...

Io ho avuto solo le nonne. E anche per poco...
Il mio compagno è così fortunato che la sua nonna (quasi centenaria) è ancora viva e vegeta.
Una risorsa immensa

ginocchiaapunta ha detto...

certe nonne sono la cosa pù bella che ti possa capitare. ma mica tutte, eh. che io ho avuto anche un nonno che sarebbe stato meglio fosse stato solo una foto al cimitero [sembra cinismo, ma è solo sincertà]. e punto. faccio 1 a 1. palla al centro.

Eta ha detto...

Potentissimo e terribile quel sentimento di nostalgia per il non conosciuto... Lo so... La nonna io ce l'ho e sul mio blog l'ho pure citata un sacco di volte (infatti mi stai facendo sentire in colpa :P ), ma mio nonno (suo marito) mai. E ne ho sempre sentito parlare come di un tesoro imperdibile. Mi manca da sempre. Però ho la sensazione di averlo conosciuto.

Oddio mi bruciano le canne nasali e mi si scaldano gli occhi.

Non mi fare piangere, fuck!!!

:|

Ok, tiriamo su col naso e continuiamo, è ancora mezzogiorno.

Calzino ha detto...

Giovy, nonni a parte.. ti dovrei picchiare perchè mi hai infilato in testa il pensiero del cielo di NYC e adesso lavoro distratta!

Ginocchia, non è da tutti parlare così di persone che non ci sono più. Apprezzo un casino.

Eta, mi sfuggono "le canne nasali"!!! Te le do io le canne! :D su su su che c'è una tesi che ti aspetta. Pensa a tua nonna come sarà fiera di te. Love.

Eta ha detto...

Per quelle dovrei davvero tornare in Olanda al volo, direi.
:P
Mannaggia Calzino, non mettere il coltello nella piaga :D

Love ya

economistapercaso ha detto...

non sarà d'aiuto: hai ragione! io me li sono goduti e ora che non ci sono più mi mancano un sacco...

Lorenzo ha detto...

Ci sono persino nonni che fanno volare gli stracchini!

Juliet ha detto...

Fatti raccontare di loro dai tuoi genitori, guarda delle loro foto se ne hai. Più di questo non si può far nulla :(

pollywantsacracker ha detto...

Io ne ho persa una una decina di giorni fa e ancora mi martello i maroni per tutte le cose che avrei dovuto chiederle...

D'Aria ha detto...

Io li ho avuti tutti e 4. E ora sono scesa drasticamente a una (Piccina Picciò).
La paredita di uno di loro è stata davvero dure, ero sempre a casa sua e lui era davvero forte... ci scriverò un post. Grazie Calzì per lo spunto.
Bacetti! D'A

Insight ha detto...

i miei nonni non sono stati particolarmente importanti, quelli dei nostri figli già di più... io vorrò essere indimenticabile!

Maffie ha detto...

Li ho conosciuti Tutti e 4!
In ordine di scomparsa:
- il primo mi ricordo solo che mi portava in giro con il passeggino;
- la seconda che se alla tv c'era la Juve non le si poteva parlare ma mi faceva degli ottimi caffè a sei anni;
- la terza mi ha fatto una paternale a dieci anni sul fatto che dovevo aiutare mamma nelle faccende di casa altrimenti sarei diventata una pessima donna;
- il quarto è morto da poco e gli ho voluto bene anche se a parlarci si faceva una gran fatica.
In compenso sono stata al funerale del nonno di un mio amico e l'ho invidiato tantissimo perché doveva essere una grande persona e lo si respirava nell'aria.. bho..baci

ribbon. ha detto...

io li ho conosciuti quasi tutti
ne manca una all'appello che è stata però sostituita da una non-nonna assai poco gradita :|

il nonno paterno me lo sono goduto poco purtroppo
la nonna invece si e l'ho vista declinare sempre piu'
e sinceramente per quanto le abbia voluto un bene dell'anima, tante volte avrei voluto non averla mai conosciuta, gli ultimi anni si son portati via tutte le cose belle

per quanto riguarda quello paterno è una cosa un po' strana c'era si ma è stato filtrato un po' dagli occhi della mamma, che ha avuto non pochi conflitti con lui, però inutile dire che gli ho voluto bene...

sinceramente non riesco a immaginare come sia non averne avuto neanche uno, sei la prima persona che conosco che non li ha mai conosciuti
e ti posso capire se ora ne vorresti uno, ma lo vorrei anche io che li ho avuti e non li o piu'

Calzino ha detto...

Juliet, hai ragione. La narrazione è l'unico canale che mi rimane.

D'A, si che me la ricordo la tua nonnina. ne hai parlato anche poco tempo fa con una dolcazza infinita.

Ribbon, no no no. Ne ho conosciuti 3!!! ma purtroppo non li ho mai vissuti a dovere. Quasi estranei, a volte. E fa più male che se non li avessi mai vissuti, credimi.

IRE B. ha detto...

lacrimuccia Calzino...mi mancano ...il primo se n'è andato che ero ragazzina, mi spiace non averlo vissuto abbastanza,o comunque non con la testa di ora, ma lo ricordo sempre come un grande uomo, da lui sono nate tante tante cose belle della mia famiglia...poi da poco, nel giro di un anno poco più, se ne sono andati i nonni paterni, sessant'anni e passa insieme, ma hanno vissuto una vita lunga e piena, e questo è di consolazione! e stringo forte l'ultima che resta, grandiosa donna, uno dei miei punti di riferimento in tante cose...e alla fine penso che ciò che siamo noi nasce anche da loro, e anche se te dici di averne goduto poco, in realtà li hai vissuti comunque, nel bene e nel male, tramite i tuoi genitori...
grazie per questo post!

ribbon. ha detto...

come il babbo del mio babbo
non ho avuto abbastanza maturità per poterlo assaporare
però disegnavo sempre insieme a lui e giocavo a dama e mi lasciava sempre vincere
e mi offriva tante CAMARELLE come le chiamava lui all'orzo che io adoravo
e ascoltava claudio villa e cantava
e beveva la fanta col vino rosso

questi sono pochi ricordi ma i piu' vividi che ho di lui
perchè il resto sono tristi e non va bene

un bacetto calzino

Anonimo ha detto...

Tutti e quattro li ho avuti.

A luglio è mancata improvvisamente la mia nonna seconda mamma: mai avevo pianto così per un lutto.
E ho 36 anni, e ho perso anche mio padre quando ne avevo 19.

f.

D'Aria ha detto...

Calzì posso chiederti una consulenza tecnica? ma te hai ancora la pagina che visualizza i commenti da approvare e tutti gli aggiornamenti dei blog che segui? non c'è piùùùù!! e così come cavolo faccio a vedere i nuovi post??? GRRRRRRR
Baci
D'A

Calzino ha detto...

D'A, io ho tutto normale come al solito, mi dispiace ma non riesco ad aiutarti :(

D'Aria ha detto...

Che amarezzaaaaaaa :(

George ha detto...

Cazzaldo!

Baol ha detto...

Ed io che pensavo lo avessi detto alla pugliese nònonn

Mafalda funambola ha detto...

Io vorrei che tornasse indietro che è stata la mia seconda mamma....
Mi manca da morire.
A volte provo a parlarci, le chiedo di ascoltarmi perché davvero avrei bisogno di lei...
Sono passati 8 anni, ma non mi sono ancora rassegnata d'averla persa...

patalice ha detto...

quelli demagogisti potrebbero consigliare una visita all'ospizio con intenti socialmente utili, e di personale arricchimento... io che sono una fottuta egoista ti dico che l'amore di mia nonna non me l'ha mai dato nessuno... e che nessuno può sostituirlo... però puoi amare altri in modo altrettanto intenso...
concentrati su ciò che hai, e nn su ciò che non potrai mai avere

ha detto...

Eh, io l'unica nonna a cui ero davvero affezionata l'ho persa tanti anni fa. Una vera disdetta, ci fosse stata ancora adesso, sarebbe stata tutta un'altra cosa.