07 gen 2010

Puttana da palcoscenico



Quando salgo sul palco poi vorrei non scendere mai.
Questa sera sarò un allarme allarmato e il narratore dell'incipit di Anna Karenina.
E so già come va a finire: che tornando a casa annegherò nell'adrenalina, pensando che nella vita devo aver sbagliato mestiere mentre mi rigiro nel letto esausta, elettrica e anche un pò nevrotica...

19 commenti:

la Volpe ha detto...

"un allarme allarmato"?

po' si scrive con l'apostrofo :p

(chi mi conosce lo sa: sto conducendo una battaglia per il po' con l'apostrofo, nulla di personale - chiedi ad Arcureo e a tutta un'altra serie di blogger...)

SCIUSCIA ha detto...

Vorrei aderire alla tua causa, Volpe.

Franco ha detto...

Tanta merda!

Calzino Genuino ha detto...

@la Volpe: eccheppppppalllllleeeee!
Faccio la copywriter di mestiere, so TUTTE le regole della grammatica italiana (controllo refusi da mattina a sera). POSSO CAZZEGGIARE OGNI TANTO?! ;)

@SCIUSCIA: grazie caro, reciti anche tu?

@Franco: merda merda merda. non ce n'è mai abbastanza...

Gary Coopo ha detto...

io non so, se dovessi recitare o suonare in pubblico sarei costantemente adrenalinico per cui tra ansia ed eccitazione non dormirei mai temo..
ciao carolina,natalie,ali,sandra e se vuoi sto benedetto originale dimmelo se no ne faccio una barca di carta e la immergo nel Po' (con l'accento? :) ) che magari piano piano arriva da te

Calzino Genuino ha detto...

@Gary: carissimo, la mail di virgilio fa ufficialmente schifo, quindi non sono aggiornata e non riesco a leggere le mail. Immagino comunque che tu voglia un indirizzo a cui spedrilo... eh eh non fa una piega!

m ha detto...

Ho scelto di recitare nel grande teatro della vita.

Chica ha detto...

VOLPE!!!!! un giorno scriverò un post così zeppo di orrori d'ortografia (e t'assicuro che non mi è difficile perchè io , a differenza di Calzino, al massimo potrei fare la CopryWater) cosicchè impegnerò almeno due mesi della tua vita a rimetterlo a posto...dopodichè..avrai la nausea di tal cosa e passeremo indenni tutti dall'esame degli accenti......:-P

Scusa Calzino...è assolutamente OT ma..passavo di qui.....;)

Calzino Genuino ha detto...

Chica ti ADORO!

Canemacchina ha detto...

conosco quella sensazione...si chiama zona d'ombra che ha preso luce

:)

la Volpe ha detto...

tutti mi odiano

Calzino Genuino ha detto...

@m:aggiungo, infatti, maschere a maschere.

@canemacchia: è che dopo un pò la zona d'ombra diventa un giardino di luce... e poi come si fa?

@la Volpe: eh si, un pòòòòò!

Canemacchina ha detto...

non farti domande e lascia che la luce entri, il demone deve rivelarsi nella sua interezza
;)

Arcureo ha detto...

E ci sono anche le puttane multiformi, perché io -per esempio- non posso puttaneggiare allo stesso modo che stia suonando Jazz gitano, in completo gessato, o Lounge anni 70, con le zampe d'elefante e i collettoni a punta!
Logico, no?

sara ha detto...

uh ma che bellezza! mica lo spevo che calcavi i palcoscenici tu : )

la Volpe ha detto...

io il 15 farò il mio secondo concerto da batterista... con una batteria digitale e una band che fa pena (e non suono la batteria da tre settimane e non abbiamo fatto ancora nemmeno una prova)

Calzino Genuino ha detto...

@Arcureo: sono d'accordo con te, si puttaneggia sempre in modi diversi e nuovi. A quando la prossima marchetta? :)

@Sara: "calcare i palcoscenici" è un pò troppo, diciamo che li inseguo mentre loro scappano!

@laVolpe: in bocca al lupo, non-batterista! Facci sapere come andrà (e un pòòòò ti invidio).

la Volpe ha detto...

stai sbagliando tutti i pò ap-pò-sta? mi ricordi un amico delle superiori. ne scriverò sul mio blog :p

Elle ha detto...

Io in quel dubbio lì (l'aver sbagliato mestiere) ci annego una sera sì e un'altra pure.
L'adrenalina da palcoscenico invece non la conosco direttamente, ma indirettamente sì.
Perché la vita va in scena tutti i giorni e da come l'hai descritta tu l'ho riconosciuta.