19 gen 2011

Schizofrenica

Ringrazio le riflessioni di D’Aria che mi hanno portata qui.
Oggi il solo suono della parola accondiscendenza mi produce conati di vomito e picchi di temperatura. E così anche condiscendente, comprensivo, indulgente, tollerante.
Ma più di tutti sono incazzata nera con l’accondiscendenza eccessiva, la carineria, le farfalle che volano, pizzi e merletti.
Sono incazzata con tutti, anche con il nostro Presidente del Consiglio, di cui il solo digitare il nome mi fa infuocare la tastiera; sono furente con la totale assenza di impermeabilità del mio io in queste giornate di nebbia.
E a proposito di nebbia, ieri sera ho guidato per 30 km in un muro bianco di condensa, è stato giocare a mosca cieca, giuro, il vuoto percettivo. C’eravamo io e lei, la nebbia, di cui conosco così bene ogni reazione da volerle quasi bene. Poi il suo odore mi eccita. Chiedilo a un pugliese, chennesò, o a un romano. Mica la possono amare la nebbia loro.
Oggi sono sulle montagne russe. Anzi, sulle montagne risse.
Sono proprio incazzata.

11 commenti:

D'Aria ha detto...

Ecco adesso mi sento un po' responsabile!!!
Però condivido...sia i conati di vomito per l'accondiscendenza (del Presidente non parlo se no mi viene un travaso di bile) e per la nebbia. Ieri sera se avessi guidato bendata sarebbe stata la stessa cosa...per chi ci è abituato come noi è un po' fiabesca...mi ricorda Fantaghirò ;)

elena petulia ha detto...

Concordo. Ho scritto la stessa cosa (sullo scrivere il nome). Baci rossi.

francesca ha detto...

Da lucana, ieri, mi sono affacciata sul balcone per una sigaretta e da via san felice non vedevo via saffi...e va bene, non conoscevo nebbia così fitta da non vedere ad un passo, però sono rientrata in casa per fumare o l'umidità si sarebbe impadronita di me in men che non si dica e chissà se mai avrebbe scelto di abbandonarmi. Ancora stamattina,se guardo fuori, mi viene voglia di nascondermi sotto le coperte e stare lì a leggere e guardare un film per tutta la giornata, per tutto il tempo necessario che ci vorrà perchè questa nebbia se ne vada.
E invece ti auguro e mi auguro una eccellente, luminosa e dolce giornata mia cara!

la Volpe ha detto...

http://www.alla-fonte.it/joomla/italia/il-documento-integrale-delle-intercettazioni-e-delle-prove-per-il-caso-berlusconi-ruby.html

No, io la nebbia non la amo e non la possiedo, però con tutti i miei anni a Modena qualcosa ne ho capito ecco...

Ellys...o meglio Martina ha detto...

Ohhh con me sfondi una porta aperta! Onestamente a tutti quelli che fanno dalla mattina alla sera sorrisini finti di convenienza darei tanti tanti calci in quel posto!!!!

Mauro N. Battaglia ha detto...

NO infatti, noi amiamo il rosmarino, i pasticiotti, i rustici e il mare, la nebbia NO!
e NEANCHE l'accondiscendenza.
ci viene un certa allergia ad ogni sua manifestazione quotidiana, bleaaah...!

Calzino ha detto...

D’Aria, macchè responsabile… anzi, grazie. Avevo bisogno di titrare fuori un po’ di cose rabbiose.

Pretty Pet, ho letto. E hai ragione. Ma quand’è che ci vediamo? Uff.

Francesca, dalla lucania a Bologna. C’è il suo fascino dai!

Volpina, hai colta la questione. Non sei un vero modenese. E il link… dai…

Marty, ribellioneeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeee

Mauro, siete troppo belli voi terroni! E infatti me ne sposo uno :)

sospesanelviola ha detto...

da pugliese....non so manco cosa è la nebbia :)

Pandora ha detto...

Nata in una mattina d'ottobre nebbiosa che si tagliava con il coltello, in un posto dove la nebbia è una consuetudine, io mi ci crogliolo, ci vado in macchina conoscendola, l'annuso che il suo odore è odore di infanzia, di camini accesi, di foglie rosse ed inverno...senza nebbia mi mancherebbe qcosa...e d'estate il Mio terrone mi porta a svernare al sole caldo del Sud...profondo...quasi Africa...e che profumi...ma quella è un'altra storia :)

Absinto ha detto...

Io adoro l'odore della nebbia, ne parlavo giusto l'altro giorno con la mia ragazza. Lei però non apprezza.

Insight ha detto...

questa è stata la prima settimana di nebbia vera da quando abito nel punto più a Nord dell'Adriatico. Da milanese mi mancava, anch'io ne amo l'odore. Tutto è più ovattato. Comunque la visibilità non è mai scesa sotto i 50 m. ma per i nativi era fittissima, dilettanti. Essendone un fiancheggiatore a me il Premier non fa incazzare, lo prendo per ciò che è. Certo vorrei di più e meglio ma questo è un altro discorso. Per l'incazzatura ti comprendo in pieno, spesso vorrei negoziare come Anakin Skywalker: con la Spada Laser.