07 mar 2011

Il tuo piccolo cervellino bianco

Sei un trentenne che guida a 120 km/h su via Stalingrado a Bologna e sei strafatto di cocaina. Investi due ragazze sulle strisce pedonali, una muore.

Il tuo cervellino è piccolo, bianco e vuoto come la tua esistenza povera e misera.
Mi fai schifo, coetaneo inutile e triste.

4 commenti:

D'Aria ha detto...

che schifo Calzino, che immenso schifo.

Insight ha detto...

ed io quel piccolo cervellino bianco vorrei vederlo attraversato da un proiettile a punta cava per capire se il confine tra vendetta e giustizia è poi così marcato.

ventopiumoso ha detto...

eh, non è talco e serve per dare l'allegria...

Gio ha detto...

Che tristezza, un cervello che non ha mai pensato e uno che non può più pensare. Ho i brividi.