22 giu 2011

Matura

Dodici anni fa c'ero io, là, china sul mio tema Ungarettiano.
Dove sono stata tutto questo tempo?

anzi...

ma che cacchio ho fatto in tutto questo tempo?!

14 commenti:

Queen B ♛ ha detto...

pure io, un po' prima
e adesso dove sono?
*_*
sigh!

Absinto ha detto...

Io "solo" 5 anni fa, e sono ancora impastato nell'università :'(

chiara moltoni ha detto...

In bagno? A copiare dagli appunti?
Baci e belinate

Andrea ha detto...

esami su esami su esami su esami

petrolio-muso ha detto...

io mica lo so se son matura!

Calzino ha detto...

Queen, sei nel castello col principe... mica cazzi!

Absinto, ma quanto sei giovane?

Andrea, gli esami della vita, nevvero? bella patatamia, ma non ti manco un po'? mannaggia.

Muso, secondo me no :)

Andrea ha detto...

certo che mi manchi, am ormai ti sei sposata mica posso reclamare...

Rosario ha detto...

Domanda che mi pongo anche io e che serve soltanto per rendermi conto che il tempo è un pessimo compagno di viaggio. Va per fatti suoi, è indomabile, non guarda in faccia nessuno ed è spietatissimo

Calzino ha detto...

Patata, il reclamo è un diritto! Fatti avanti se mi rrrrrrivuoi.

Rosario, però per fortuna, scorre.

Marco (Cannibal Kid) ha detto...

io c'ero 10 anni fa..
e non credo di aver fatto granché nel frattempo :D

Aitor ha detto...

15 anni fa e tema sulla rivoluzione industriale !!

Mi beccai del pessimista dalla prof di Italiano della commissione !!

Baol ha detto...

16 anni fa, 1995, e mi ricordo che feci la traccia sulla resistenza e costituzione

Mari da solcare ha detto...

Io, nel secolo scorso, un pò prima di te, ho fatto la maturità con Pirandello, "un interprete della crisi dell'uomo moderno". Ancora me lo ricordo. Io, più che matura, sfatta... Sigh!!

FruFru ha detto...

Ciao! Saltellando qua e là in questa notte calda e appiccicosa ho trovato il tuo blog così carino...
la domanda che ti sei fatta tu in questo post me la faccio spesso anch'io...è vero, dalla mia maturità sono passati solo due anni, ma me lo chiedo comunque che diavolo di fine abbia fatto la ragazzina che quei giorni di giugno sudava il suo inutile pezzo di carta...