07 dic 2011

Scusi, cercavo un paio di calzini.

Sono giorni un po' così, tra il nero e l'azzurro, tra il giallo e il non pervenuto.
Mi guardo a lungo e vedo un calzino che cambia colore come un camaleonte con la labirintite: senza equilibrio, coi recettori ubriachi, un po' traballante.
Mi sveglio dopo notti sudate e cinematografiche: apro gli occhi e mi vedo color della cacca ed un buco sull'alluce, poi arriva improvvisa una colata di righe colorate, è pranzo. Passan le ore e sono un collant ricamato e smagliato (sbagliato?), poi tremila pois, filo di scozia, gambaletto demodè, parigina focosa, tubolare infeltrito.
Forse diventare grandi è proprio questo. Cambiare e non capire, osare e aver paura, tentare ed arrancare.


11 commenti:

Isabel ha detto...

Come è difficile a volte essere adulti!

Juliet ha detto...

Che carino questo post :) Hai avuto un'idea originale ed hai reso l'idea.

gap ha detto...

diventare grandi, a volte, mi pare che sia proprio smettere tutto questo. questa roba qui, invece, mi pare, è semplicemente essere vivi.

bussola ha detto...

bellissimo questo post..... io ancora ne devo venire a capo di cosa sia diventare grandi

Giovy ha detto...

Io non lo so se mai diventerò grande!

Gio ha detto...

letteratura condensata. strepitoso (grazie)

Eta ha detto...

"Forse diventare grandi è proprio questo. Cambiare e non capire, osare e aver paura, tentare ed arrancare."

Ci sta...

Be', sei pronta ad una dose di post-adolescenza frizzante? :D

WE'RE COMING!

Baol ha detto...

Ma sai che questi calzini con la punta di colore diverso sono fighissimi?!!

Calzino ha detto...

Isabel, più che difficile direi disorientante. E' che alla fine secondo me adulto non ti ci senti mai, manco da morto...

Juliet, grazie sai? smack.

Gap, si. Ho ancora qualche speranza insomma ;)

bussolina, idem.

Gio, a te ti adoro e lo sai!

Etuzza, non sto più nella pelleeeee

Baol, però per un commercialista serio come te non vanno micca bene, mi sa :D

elena petulia ha detto...

Io ormai sono sempre le stesse calze (che compro resistenti affinché non si smaglino e infatti restano all'infinito). Rassicuranti. Bianca e Olmo invece rubano le mie Gallo colorate che in effetti, per non usarle, meglio così. Baci, bellissima calziono.

Calzino ha detto...

Petulia cara, in effetti tu sei rassicurante come un bel paio di collant in microfibra 1000 denari.