06 giu 2013

Ognuno ha i sogni ricorrenti che si merita


Per primo.
Perennemente mi ritrovo a dover fare la pipì, di quelle furenti che fanno male alla vescica, e non so mai dove poter "cambiare acqua alla merla". Generalmente sono scuole decadenti o stalle di cavalli senza i cavalli. Ogni volta che mi sembra di poterla fare, taaac. Spunta uno che mi guarda, oppure entra una studentessa vestita da manga giapponese e mi fissa mentre cerco di concentrarmi, o ancora mi accorgo che c'è un buco enorme nella porta e un gruppetto di folti interessanti che attende felice il mio svuotamento.

Oppure. 
(e questo è ogni volta sempre più "vero". Quando mi sveglio per un'oretta cerco di capire se le cose stanno davvero così o era solo la mia psiche sognatrice.)
Devo sostenere un esame universitario pesantissimo... e non mi va. Continuo a rimandare, ad andare a colloquio dal Prof. chiedendo delucidazioni sul programma da preparare, ad assistere a esami di miei colleghi studenti. E io niente. Non riesco a laurearmi perché mi manca questo stronzissimo esame. Una cosa del tipo "Sociologia della cultura applicata alla ricerca economica" (con variazioni sul tema ogni volta sempre più angoscianti).
Una volta sono dovuta andare in cameretta e guardare la laurea incorniciata per rendermi conto che era solo un sogno.

Infine.
L'acqua. Muri di acqua, tsunami, onde di 40 metri a Pinarella di Cervia, inondazioni, bagnetti, bagnoni, apnee infinite in mezzo ai pesci, acqua semplice che scorre come un lungo piano-sequenza cinematografico, oceani, laghi, piscine col fondale di coralli. Tanta di quell'acqua che mi manca l'aria.

Ditemi che non sono sola.
Questi film notturni così martellanti mi spaventano assai.
La testa vuol dire qualcosa, povera lei.



9 commenti:

La Princess S. ha detto...

E' incredibile Calzino! Due su tre sono anche miei sogni ricorrenti. Precisi precisi. Quello della laurea è estremamente realistico, quando mi sveglio anche io ci metto un buon quarto d'ora a pensare se mi sono davvero laureata o no. Di solito anche io sogno che mi manca un esame.
Gli Tzunami, invece, mi perseguitano da anni, come l'acqua in generale. Una volta ho sognato che il pavimento della mia camera da letto era fatto di ghiaccio, si rompeva ed io cercavo di non annegare, sigh.

Micol ha detto...

"cambiare acqua alla merla" ... muoio... torno quando smetto di ridere!

caderefamale.blogspot.it ha detto...

In genere come prima opzione:
- mi ritrovo in mutande in pubblico
Seconda opzione:
- sono in università e scopro che non ho fatto l'esame di maturità
aaaaiutoo
Micol Morelli

Amarillys ha detto...

anch'io sogno sempre tzunami o onde altissime!avevo letto che fare questi sogni significa che c'è qualcosa dentro di te che devi esternare..mah.

Mari da solcare ha detto...

Incredibile: anch'io faccio questi sogni!! Quello di essere osservata da una popolazione mentre faccio pipì e di essere inondata di acqua sono molto frequenti. Il sogno di non aver dato un esame, meno. Forse perchè l'età della laurea è piuttosto lontana ... Baci e un inchino al nostro inconscio collettivo.

Queen ♛ ha detto...

formiche e insetti vari - casa/giardino labirinto che esiste solo nei sogni, mai stata ma lo sogno ciclicamente - esame di maturità.
You are not alone, sweetheart ;)

D'Aria ha detto...

1) API. 1, 10, 100.... api almeno 3 volte al mese.
2) INCIDENTE AEREO di solito non sono in volo, ma lo vedo da terra
3) Dimentico i libri di scuola e di fare i compiti di inglese

Ultimamente però sogno sempre le mie due care ex amiche che mi hanno voltato le spalle...

danielatollis ha detto...

Mah, tutto torna a galla durante il sonno. Senza più le difese razionali di quando siamo svegli. E meno male, altrimenti ...
Ordine sparso:

incidente aereo: anche io vi assisto da terra.

mio padre: anche se non è più da vent'anni.

vicende, cose e persone: eventi accaduti e persone a me vicine che operano scambievolmente pur non avendo tra loro alcun contatto diretto nella realtà .

situazioni di "paura" a mio danno: tentativi di omicidio, inseguimenti, ladri in casa, ombre sul balcone.

Da ragazzina, molti incubi ricorrenti: librarmi da terra e vedere la scena dall'alto; corro a casa ma il mio appartamento è abitato da estranei.


Oddio!!!!!!! Basta così ...
Contenta Calzino? Sei in ottima compagnia!!!!

Fioly ha detto...

quel secondo sogno mi viene a trovare almeno una volta a settimana. mai una volta che io abbia studiato abbastanza!
una persecuzione, proprio