03 feb 2011

Federalismo

Pur riconoscendone alcune potenzialità, rimango saldamente contraria a questa storica puttanata.
Sto litigando con un caro amico via facebook che invece la pensa diversamente.

Son furbi questi leghisti.

20 commenti:

sonia ha detto...

Io concordo con te e, almeno oggi, non è passato.
Anche perchè tra le righe pare che abbiano nascosto un po' di tutto.

valepi ha detto...

mantieni l'amicizia e interrompi la discussione... assolutamente inutile discutere con certe persone... il confronto prevede ascolto, attenzione e comprensione della tesi dell'alto (che è ben diverso dall'accettazione)... con i leghisti almeno una di queste prerogative viene sempre a mancare...

siberja ha detto...

io invece sono favorevole. pur non ritenendomi leghista.

Calzino ha detto...

siberja, forse perchè abiti al nord (come me, del resto).
Vallo a chiedere ad un onesto lavoratore campano o calabrese...

siberja ha detto...

secondo me i vantaggi del federalismo sarebbero notevoli per tutti, sia per gli onesti lavoratori campani, calabresi, che per quelli piemontesi o veneti..
per come la vedo io non si tratta di nord contro sud o cose simili, ma semplicemente di avere maggior autonomia, controllo e trasparenza nei processi decisionali e nell'uso delle risorse..

stressa ha detto...

Gli onesti lavoratori del meridione meritano che i soldi destinati alle loro regioni vengano utilizzati con criterio e che non vadano a finire in un buco nero come succede da sempre.
Federalismo non vuole dire assenza di aiuti al sud, quelli continueranno ad esserci, ma significa non far fare inutili giri al denaro che nel suo viaggio di andata e ritorno viene sperperato non si sa bene come! Non sara' una legge perfetta, la legge non lo e' mai, ma non mi pare nemmeno una puttanata.

Calzino ha detto...

Ho detto che ne riconosco anche lati positivi. Ma credo fermamente che l'Italia debba rimanere un paese coeso e smaltire la merda con un programma che vada aldilà dell'urlare "Roma ladrona".

ventopiumoso ha detto...

@sonia: passa, passa: hanno appena approvato un d.lgs. apposito per bypassare il voto della commissione. non credevo nemmeno fosse possibile. forse non lo e' in effetti. ma 'sti qui fan quel cazzo che gli pare.

@all: credo che la discussione si stia svolgendo su un piano diverso da quello "reale".
in linea teorica ci sono pro e contro e si puo' dibattere quanto si vuole.
(anche se mi verrebbe da dire: e dopo? dopo i veneti si separeranno dalla lombardia perche' verranno trattati come merde, come lo sono gia' ora, da "milano ladrona"? e dopo ancora?)

nella pratica, bisogna vedere: cosa si intende per federalismo; chi lo attua e come lo attua.

(continua?)

ventopiumoso ha detto...

se cio' che e' discusso in parlamento e' un ingrufolamento assurdo, non ha nemmeno senso discuterne come fosse una cosa seria.

per com'e' buttato giu', ci sono molte incognite sugli effetti concreti; e dove non ci sono incognite, sia la corte dei conti che i tecnici del min. dell'interno(!), hanno alzato le mani: bancarotta per tutti.

aggiungici che c'e' un notevole incremento della burocrazia ed un regalo non solo alle mafie, ma a tutti i potentati locali. abbondantissimi anche in veneto e in lombardia, per dire.

ne vien fuori uno "tsunami" economico.

e' talmente insensato il ddl che persino confartigianato di varese, ovvero la culla della lega nord, e' contraria.

poi ci sarebbero i discorsi sulla sanita', l'istruzione, la solidarieta', ecc.
ma possiamo pure trascurarli, come vogliono il mondo ed il pensiero unico di oggi, rimando solo a rimirare il portafoglio. che si svuoterebbe.

(ri-continua?)

ventopiumoso ha detto...

( sì sì contina, tanto son matto :) )

tutti questa e' pura propaganda leghista. da piu' di venti anni; e me la ricordo tutta, da cima a fondo.

figurarsi a quelli cosa gliene frega del nord e del territorio.

hanno votato il mese scorso, alla regione veneto, la piu' grande speculazione ediliza della storia;

hanno abolito l'unica tassa locale, ovvero l'ici;

hanno messo la firma sotto il d.lgs. dell'estate scorsa che autorizza la vendita delle montagne dolomitiche (si' si', proprio le cime, a tocchi, pezzo per pezzo);

stornano i soldi dedicati alle provincie di confine per gli amici degli amici;

hanno piazzato i figli e gli amici e gli amici degli amici nelle amministrazioni, negli enti pubblici, nelle banche, tappando ogni buco tappabile;

rubano tanto e piu' della roma ladrona della prima repubblica. e non e' solo un modo di dire: c'e' una lista impressionante di amministratori leghisti messi al gabbio per tangenti, furti e altre graziosita'. l'ultimo oggi in provincia di treviso, capogruppo della lega di zero branco nonche' noto industrialotto veneto.

tralasciando i razzismi vari, il leghista dice:
io do' i soldi al mio comune e mi rimangono li', cosi' finiscono di riparare il marciapiede mezzo rotto in paese e non quello a canicatti', o peggio ancora finiscono nelle tasche di roma.

benissimo. ma se i tuoi nuovi amministratori, oltre che non finirti il marciapiede nuovo, ti scassano quello vecchio, ti rubano le chiavi dell'auto e ti svaligiano la casa, che fai? sei contento lo stesso, perche' son padani?

il federalismo, al di là delle potenzialità teoriche, qui e oggi, in italia, per come siamo messi noi e per come è proposto:
risolve il problema del lavoro?
del debito pubblico?
della corruzione?
della mancanza di alternative?
delle liberta' sempre piu' soffocate?
della ricerca e dello sviluppo?
dell'assurda burocrazia?

no. e' una gran bella sfilza di no.
e allora, a che pro?

Chica ha detto...

quello che stanno tentando di far passare è solo un porcellum federale...tanto per non perdere voti della base.........provate a capirci qualcosa in quel che hanno approvato.....quando si è trattato di portaci la monnezza da Milano alla campania, non esisteva il federalismo?? potevano smaltirsela lor.....cosè? che dopo l'appennino tosco emiliano siamo la loro discarica???
cos'è? che Roma è ladrona, ma mi pare che tutto il gotha della Lega ci stia magnando a 4 palmenti......
cos'ì...questi zozzi "SUDici"...questi magnapane a tradimento, ma perchè d'estate riempiono i nostri paesi, le nostre spiagge? andare a fare le vacanze in Austria li renderebbe più coerenti......l'Italia è una, unica, indivisa e indivisibile....o si pensa al benessere di tutti, con tutti i mezzi onesti a disposizione, e si cambia la mentalità della gente nord, sud, est, ovest...oppure spaliamo la merda tutt'insieme.
Appassionatamente.

Eta ha detto...

Sì, sono furbi.
Però ancora una volta mi distrae il clic in alto a destra. L'accostamento col titolo vince tutto!

ventopiumoso ha detto...

miii, geniale il clic! :)

@calzino: ho risposto troppo tardi di là?

Ellys...o meglio Martina ha detto...

Calzino sposo la tua idea totalmente.

sonia ha detto...

Ieri guardando Santoro, tornata dal lavoro ho saputo di quello che a Bologna chiamano "malghino". Un giochino sottobanco permesso dal cavillo di turno per fregarci un'altra volta.
Poi dici che ti cascano le braccia.

Signorina PrimaVolta ha detto...

"storica puttanata" beh...credo che non sarei riuscita a trovare parole migliori...!

ventopiumoso ha detto...

esilarante: non passa e fanno lo stesso il d.lgs., senza nemmeno convocare il c.d.ministri; per una volta napoletano si sveglia e lo rimanda indietro; bossi gli telefona e dice (dice?) che e' tutto a posto, fra due settimane riferisce al parlamento. "riferisce"??? ma che è, una commedia venuta male?

ps: comunque questo primo d.lgs. sarebbe una parte della "riforma" di calderoli (giusto quella che alza le tasse a tutti, v- ad es. sole-24 ore di oggi), per il resto dell'impianto, mah, chi lo sa se e quando..

un drappo rosso da sventolare davanti al muso degli elettori bovini

ventopiumoso ha detto...

ps1: volevo scrivere "napolitano", non "napoletano"
ps2: lameduck ha scritto bene.. (tranne un pezzettino, sècònd mè)

Mari da solcare ha detto...

Cara, in sintonia con te. Come sempre. S.P.Q.L., direi con Asterix.

Insight ha detto...

Il federalismo lascia un po' d'amaro in bocca anche a me. Volevo l'indipendenza. Ma io sono un leghista della prima ora e con me è inutile parlare. Per me l'Italia (uso comunque la maiuscola) resta "un'espressione geografica". Praga e Bratislava non si lamentano mentre qualcuno riesce ad immaginare il futuro del Belgio? Citare la Svizzera sarebbe fin troppo ovvio mentre chi evoca scenari Jugoslavi non conosce quello che, a suo dire, è il suo stesso popolo. Opinione personale, poi sono e saranno sempre le urne a dire l'ultima parola. Il tempo spesso è galantuomo.
Ciao.