26 ott 2011

Ho sposato un terrone, che bello.

Ci sono ancora forme di razzismo del tipo
"se mia figlia mi porta a casa un tizio che ha il cognome che finisce con la "O" io lascio tutti e due fuori dal portone".
L'ho sentito qualche giorno fa in fila alla Coop e volevo rompere sulla testa di quell'idiota la bottiglia di passata di pomodoro che avevo in mano. Chissà cosa direbbe il tizio a mio padre, la cui figlia, addirittura, se ne è portata a casa uno - e l'ha sposato - che ha un cognome che finisce con la "E". Mamma mia, sacrilegio?

Quindi insomma, mi chiedevo, ma dove stiamo andando, se siamo ancora fermi a queste forme di razzismo così grezzo e primordiale? Sarà che sono emiliana e c'è ancora tanto rosso intorno a me (magari se fossi nata e cresciuta nella culla della Padania più incazzata mi farebbe meno impressione), ma non sono abituata a questo tipo di esternazioni. Mi ha fatto tanto male sentire quelle parole, ma tanto, troppo. Mi pento di non avergli detto nulla. Ero troppo paralizzata da questa ignoranza profonda, troppo incredula, troppo a bocca aperta. 
E anche adesso che cerco di fare uscire le mie emozioni, sento che le dita si stanno rattrappendo assieme alla speranza di vivere in un mondo migliore e un po' meno ignorante.

21 commenti:

Eta ha detto...

Mi spiace, ma questa volta non condivido affatto il tuo rammarico.
Io, dalla mia, sono felice: ero venuta qui PREGANDO in un post nuovo, e c'è.



:P


Il mio cognome finisce con la "i", ma tutte le lettere che lo precedono rivelano ben poca nordicità. ;)

Adriana Riccomagno ha detto...

Io ne sposo uno a dicembre :-D

Calzino ha detto...

Etuzza del mio cuore, tu sei conterranea del mio terruncello, in qualche modo. E tu lo sai che ciò mi ti fa lovvare ancora un po' di più.

ps: aspetto sempre aggiornamenti sulla tesi. Sono un po' lenta a rispondere in questo periodo... ho trentamila cose per la testa ma sei sempre nei miei pensieri.

Calzino ha detto...

Adriana, grande!!!!

Alice ha detto...

Ma sai che io 'sta cosa delle lettere finali dei cognomi non la sapevo. Cioe' dici che i cognomi nordici finiscono per i, a, oppure per consonante? L'unica cosa che sapevo e' la u dei cognomi sardi!

Comunque non ti curar di lor, poi a volte ste smargiassate vengono riviste quando le cose capitano per davvero, per fortuna!

Cmq io ho sposato un cognome terminante per o! In effetti il mio termina per i... quante cose si imparano!

Juliet ha detto...

Non bisogna sprecare il fiato con certa gente, meglio lasciarla marcire nella propria ignoranza e nel proprio razzismo.
In loro non si può riporre alcun tipo di fiducia se si parla di cambiamenti a livello sociale, perché hanno il paraocchi.
Auguro alla signora di avere un genero "terrone" che la faccia ricredere su quello che pensa.

Eta ha detto...

@ Calzino
Anche io, tesoro, don't worry.
Ora Lucca, poi deliri vari, ma saprai. :)

@ Alice
Pensa che a me la fece scoprire un croato (quindi -vić terminante!), hehe.
Le consonanti finali sono di solito le "n" e sono spudorato marchio veneto. :)
Le "u" sarde, ma loro hanno anche tantissimi "-is", nonché varie "a".
Le "i" sono le più borghesi, normali, accettabili, comuni e forse nordiche, sì. Hahaha.
Le "o" bocciatissime, figurati, roba schifida. =)

onda ha detto...

purtroppo ci sono persone in cui a volte ci imbattiamo che ci fanno capire quanto è brutta l'ignoranza e l'assenza di un cervello che funziona e di un cuore che pulsa a ritmo di valori che sembrano in via di estinzione... chiusi nella loro visione ristretta e soffocata, incapaci di un confronto aperto... per la mia esperienza e lo dico a malincuore, ho capito che è inutile cercare di aiutarli a vedere angolature diverse... mi sono scontrata più volte contro questi muri, cercando e illudendomi di poter riflettere insieme su alcune questioni... il risultato è stata una gran botta e tanta tanta delusione... forse sbaglierò ma ci ho rinunciato...
ps io sono lombarda e mi vergogno tantissimo di questo popolo padano rozzo e limitato!! e come me ce ne sono taaaaanti altri!!!!!

Insight ha detto...

Respiriamo un attimo prima di inalberarci. Premesso che le lettere finali dei cognomi sono una balla colossale, parlando da padre, in un caso di differenze culturali marcate riterrei mio dovere un discorsetto alla figlia (ed anche ai maschietti, ovviamente) per essere certo della consapevolezza. "Mogli & buoi dei paesi tuoi" non è da scartare a priori. Dopodichè... la scelta non sarebbe più mia.
Il multiculturalismo non è un valore "a prescindere", soprattutto per quella che si spera una lunga vita insieme. Si tratta di pensarci bene e non lasciarsi trasportare dagli eventi. Fatto questo... crescete e moltiplicatevi.

Calzino ha detto...

Insight, no ti prego.

Tipo che se tua figlia porta a casa un musulmano storci il naso? Mica sono tutti integralisti e incendiari. Ti prego.

Insight ha detto...

dico che dipenderà da lui. Il mio contratto per la protezione della bimba mica scade a 18 anni. La NOSTRA libertà non si tocca. Comunque pensavo in prospettiva, all'inizio è sempre tutto bello.
Specifico che la pistola sarebbe carica anche per un mio connazionale padano doc che si permettesse sopraffazioni non concesse. Così, a scanso equivoci.

Calzino ha detto...

No Insight, mi fermo qui. Non sono d'accordo, mi sembra superficiale. scusami ma mi ribolle il sangue...

ti abbraccio comunque, và :)

Insight ha detto...

viviamo realtà differenti, probabilmente sei più giovane ed io potrei non essere riuscito a spiegarmi bene.
Ti ricambio l'abbraccio.

MichiVolo ha detto...

purtroppo la risposta l'hai già data tu: è l'ignoranza. se vedessi come trattano qui (al sud) gli immigrati...

ps. il mio cognome finisce con la o, e di sicuro la passata gliel'avrei fatta scivolare distrattamente addosso.

Eileen ha detto...

pure io non la sapevo sta cosa dei cognomi che finisco in o/i/e/u/epsilo! :)
QUante cose imparo!
Cmq non farci troppo caso, per ogni persona razzista e piccole come quell'uomo ce ne sono cinque come te! E poi tutto il mondo è paese, il mio fidanzato si è vergongato per anni come un ladro di dire che aveva una donna in Texas, noto per come zappaterra e buzzuri dediti ad allevare la vacche e marchiare i vitelli! MA il Sud resta sempre il posto più bello, più intrigante e profondo di qualsiasi nord!

andreadevis ha detto...

Forse le avresti dovuto dire qualcosa, forse no... consolati così: persa nella sua ignoranza, farà fatica a guardare oltre il suo naso, passando la vita intera staticamente, irrimediabilmente fusa con la sua idiozia!

Gio ha detto...

consolati pensando che la tua indignazione è passeggera, l'ignoranza della xenofobia una malattia cronica e invalidante. all'ignoranza aggiungerei l'invidia per chi ha il sole nel sangue, il mare negli occhi e il sorriso nella voce. prima di innamorarmi dell'Innominabile, che il suo quarto di sangue "terrone" ce l'ha nello sguardo nero come il carbone, sognavo un fidanzato napoletano. invece ho un ex marito lombardo-veneto e un amore mezzo ligure, pugliese per un quarto e romano per quel che resta. se rinasco faccio il cane. a Lecce però.

la Volpe ha detto...

pensa a mia madre che si è sposata a un romano...

ma pensa anche a quelle che ha dovuto passare lei, dopo che si è trasferita nella "civile" emilia, con la "reputazione" di cui godono "le scandinave" nel sud europa...

penso anche al mio essere romano a modena negli anni della lega, e a quante me ne hanno fatte passare

sono cresciuto a pane e razzismo, nessuna novità da questo punto di vista purtroppo

io me lo ricordo il 94, quando il musulmano delle scuole medie (mutatis mutandis)... ero io

Mari da solcare ha detto...

Hai tutta la mia solidarietà, bedda. Io mi sento palermitana, siciliana,italiana, europea, cittadina del pianeta terra e ...puntino sperduto della nostra galassia.
Che il mio cognome finisca per o, a questo punto, mi pare del tutto irrilevante.

Baol ha detto...

Non lo so, ieri sera ho sentito uno dei miei più cari amici dire che se il suo eventuale figlio fosse gay con lui avrebbe chiuso...ci sono cose che non riesco a capire...

Come il fatto della "o" :/

SCIUSCIA ha detto...

Con la "e"..?
Ma quanto è terrone, su una scala da "uno" a "pizza pizza marescia' " ?

P.S.: mi sono reso conto dopo aver scritto che pure mia cognata è terrona con la "e"